E' DAVVERO IMPORTANTE LA COORDINAZIONE? - ImproVR Training
990
post-template-default,single,single-post,postid-990,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_advanced_footer_responsive_768,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

E’ DAVVERO IMPORTANTE LA COORDINAZIONE?

Le capacità coordinative sono capacità dell’uomo determinate primariamente dai processi di controllo e regolazione dei movimenti (Hirtz, 1981), che mettono l’atleta in grado di controllare, con sicurezza ed economia, le sue azioni motorie in situazioni prevedibili ed imprevedibili, e di apprendere movimenti sportivi in modo rapido (Weineck, L’allenamento ottimale).

Le capacità coordinative sono quindi i presupposti di base su cui costruire tutte le abilità specifiche di uno sport. Senza lo sviluppo di ognuna di queste, risulterà difficile se non addirittura impossibile sviluppare un altissimo livello di padronanza e apprendimento tecnico. Questo perché rappresentano la base di una buona capacità senso-motoria di apprendimento; Korobkov definiva l’allenamento coordinativo: “allenamento dell’allenabilità”.

L’allenamento delle capacità coordinative è possibile ad ogni età, tuttavia dal settimo anno di età fino alla pubertà si ha il cosidetto “periodo d’oro” dove l’allenamento produce i più forti incrementi in quanto è il periodo di maggiore sviluppo del sistema nervoso centrale.Le capacità coordinative inoltre si possono suddividere in:

Generali: in quanto sono generali, e dunque importanti, per lo sviluppo di ogni tipo di abilità, e tra queste troviamo:

  • Capacità di adattamento e trasformazione;
  • Capacità di apprendimento motorio;
  • Capacità di controllo motorio.

 

Speciali: sono quelle capacità più specifiche, alcune delle quali sono maggiormente presenti in un certo sport e meno in altri. e sono:

  • Capacità di equilibrio;
  • Capacità di ritmo;
  • Capacità di accoppiamento;
  • Capacità di differenziazione;
  • Capacità di reazione;
  • Capacità di accoppiamento e combinazione;
  • Capacità di orientamento spazio-temporale;
  • Capacità di trasformazione;
  • Fantasia motoria.

Nei prossimi articoli prenderemo in rassegna ognuna di queste capacità.